La Rpm progetta e produce motori elettrici dal 1978,e nel giro di pochi anni amplia i propri stabilimenti fino a raggiungere gli attuali 11.000 mq. coperti della sede di Badia Polesine. Nel suo catalogo vi è una estesa gamma di modelli con potenze da 10 a 10.000 watt, tutti rispondenti alle più severe normative internazionali.

Rpm è tra le prime imprese del settore ad intuire l'importanza dell'elettronica applicata ai suoi prodotti, nei vari settori. Per questo costituisce, nel 1986, la Elettrotest, azienda specializzata nella progettazione e produzione di regolazione elettronica su specifica del cliente.
Nel 1989, per completare la gamma di motori elettrici da offrire al mercato, Rpm dà vita alla G.R. Motori elettrici s.p.a.,specializzata nella costruzione di elettroventilatori a statore rotante, equipaggiati con ventole assiali e centrifughe.
Nel 2003 i vertici dell'Azienda decidono di delocalizzare la produzione di alcuni modelli. Nasce così la Rpm Hungaria, con sede a Salgotarjan, 100 km. a nordest di Budapest. Il nuovo stabilimento diventa operativo nel 2005.
Il sistema di qualità aziendale è da sempre tra le priorità di Rpm, che è tra le prime aziende del settore a ottenere, nel 1996 la certificazione della norma UNI EN ISO 9001:2000.

Tra i prodotti di eccellenza di Rpm è particolarmente apprezzata l'ultima gamma di motori con potenza da ½ - ¾ - 1 Hp, dotata di regolazione elettronica di frequenza connessa direttamente al motore, provvisto di algoritmi per il controllo "senza sensori" per la gestione delle performances richiesta da ventilatori centrifughi e assiali, progetto nato dalla collaborazione con Elettrotest.

La produzione di Rpm supera i 5000 motori/giorno destinati per il 50% ai mercati esteri.
  © 2002 RPM S.p.A. Via G..Ferraris 949/A Badia Polesine (RO)